cosa distingue un leader da un non leader?

 

L'integrazione cerebrale è alla base delle qualità che caratterizzano la leadership


Secondo una ricerca dell'Oslo University College pubblicata nel 2009 dalla rivista Management Decision, un'elevata maturità psicologica è la caratteristica che accomuna i leader di maggior successo, come i manager e i campioni sportivi di classe mondiale. La maturità a sua volta è legata ad un funzionamento integrato del cervello, in particolare dell’area frontale. L'area frontale rappresenta l'area della leadership: valuta, decide, tiene sotto controllo gli impulsi, è responsabile del senso etico, dell'empatia e di come noi percepiamo noi stessi.

Lo stress interrompe il collegamento con l'area frontale del cervello, limitando la capacità di giudizio e provocando comportamenti impulsivi, rabbia, violenza, ansia, e nei casi più estremi depressione e abuso di alcol e droghe.

Adottare gli schemi di comportamento dei leader senza sviluppano la maturità psicologica che caratterizza la leadership né l'integrazione cerebrale che la sostiene non basta. La speciale esperienza di riposo vigile procurata dalla tecnica di Meditazione Trascendentale espande la consapevolezza e rimuove stress e tensioni, attiva le aree inutilizzate del cervello e le integra con l'area frontale. Ciò stimola una crescita continua e naturale delle preziose qualità che caratterizzano la leadership:

    •    chiarezza mentale, inteligenza, creatività, intuito
    •    capacità decisionale e capacità organizzativa
    •    stabilità interna e flessibilità
    •    equilibrio emotivo e autostima
    •    salute e benessere
    •    comunicazione
    •    capacità di selezionare e gestire le informazioni