prevenzione dello stress

 

La tecnica di Meditazione Trascendentale modifica il modo in cui il cervello risponde

alle situazioni di stress, evitando i danni causati dallo stress

 

Lo stress è la reazione di aggiustamento della nostra fisiologia alle situazioni esterne. Quando è eccessivo danneggia la salute, il funzionamento del cervello, procura ansia, insicurezza e aggressività, crea confltti e deprime la capacità lavorativa.

La Formazione Maharishi va oltre la gestione dello stress. La speciale esperienza di profondo riposo procurata dalla tecnica di Meditazione Trascendentale scioglie il carico di stress accumulato e Struttura fisiologicamente la capacità di affrontare anche le sfide più impegnative con soddisfazione, senza compromettere la salute e il benessere.

 

 

Il riposo è l'antidoto allo stress.

Più è profondo più è efficace. Secondo Hans Selye, il primo studioso che ha definito in modo scientifico lo stress, gli effetti della tecnica di Meditazione Trascendentale sono esattamente opposti a quelli che la medicina identifica come caratteristici dello stress. Sotto stress il cervello attiva l'area subcorticale, che mobilita il corpo per la reazione "combatti o fuggi" ed esclude l'area frontale (razionale e più evoluta, è considerata il direttore del cervello).

Lo speciale riposo vigile procurato dalla tecnica di Meditazione Trascendentale al contrario acquieta l'area subcorticale e risveglia l'area frontale, ricollegandola alle altre aree del cervello. In questo modo modifica positivamente il modo in cui reagiamo alle pressioni, permettendoci di affrontare le sfide più impegnative senza compromettere la salute e il benessere.

Gli studi scientifici dimostrano che la pratica regolare di questa meditazione diminuisce l'ansia, la tensione e la depressione, riducendo il rischio di burnout; migliora la salute e dimuisce l'ipertensione e le malattie cardiache; aumenta la soddisfazione sul lavoro e la produttività, e migliora i rapporti interpersonali all'interno delle aziende.